NASCE A NAPOLI LA PRIMA iOS DEVELOPER ACADEMY GRAZIE AD UNA PARTNERSHIP TRA APPLE E L’UNIVERSITÀ FEDERICO II; I LAVORI ESEGUITI DAL CONSORZIO INTEGRA

NASCE A NAPOLI LA PRIMA iOS DEVELOPER ACADEMY GRAZIE AD UNA PARTNERSHIP TRA APPLE E L’UNIVERSITÀ FEDERICO II; I LAVORI ESEGUITI DAL CONSORZIO INTEGRA

Il 6 ottobre a Napoli presso l’Auditorium del complesso San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’iOS Developer Academy, la prima accademia d’Europa che formerà 200 studenti, preparandoli a diventare sviluppatori di app e software sul sistema operativo della Mela.

La scuola, frutto dell’intesa tra Apple e l’università partenopea, sorge nell’area dell’ex Cirio e i lavori di realizzazione dei nuovi insediamenti universitari sono stati eseguiti dal Consorzio Integra.

La cerimonia si è aperta con i ringraziamenti di Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli, che ha sottolineato il fatto che fino a poco più di 30 anni fa c’era una grande fabbrica che produceva cibo e il reddito del quartiere. Ora c’è una fabbrica del sapere che anziché costruire oggetti è in grado di forgiare le menti dei giovani in grado di interpretare e perpetrare il cambiamento. Questo traguardo è importante per la città di Napoli, per essere competitiva nel mondo.

Lisa Jackson, Vicepresidente e Responsabile delle politiche sociali e ambientali del colosso di Cupertino, ha spiegato il senso di un’iniziativa nata in un Paese come l’Italia che ha una lunga storia nell’innovazione e nel design: Napoli ha un grande spirito imprenditoriale, buone infrastrutture universitarie e un ambiente favorevole agli investimenti. C’è inoltre tanto talento che ha bisogno di una opportunità per emergere e l’Academy è un primo passo per cambiare e migliorare il mondo con la tecnologia.

Alla presentazione del progetto è intervenuto anche il Sindaco partenopeo Luigi De Magistris il quale ha insistito sull’importanza degli investimenti nella città di Napoli e sull’obiettivo di dare ai giovani la possibilità di rimanere nella loro terra senza esser obbligati ad andar via. E che l’iOS Academy sia un primo passo per rimettere in moto l’economia della città e una straordinaria occasione per tentare di rilanciare il Paese e il Sud in un contesto di competizione mondiale lo ha sostenuto anche il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il quale durante il suo discorso ha promesso ulteriori 30 milioni per espandere il progetto e 7 milioni per le borse di studio agli studenti della iOS Academy.

Il Ministro dell’Istruzione e della Ricerca Stefania Giannini ha chiuso la cerimonia affermando che il Governo ha creduto e crede fortemente nel progetto e nella ricerca come settore prioritario di investimento. Si è rivolta poi direttamente agli studenti: “Avete la possibilità di scegliere e di incontrare persone di altre culture e di confrontarvi con degli specialisti del settore dell’innovazione in questi nove mesi di training. Vi ricordo la lezione che il fondatore di Apple, Steve Jobs, diede a Stanford: l’obiettivo di ogni processo di formazione è tirar fuori il meglio di sé. La libertà di imparare e insegnare in uno spazio senza confini per generare posti di lavoro è l’obiettivo fondamentale perché il lavoro dà dignità alla persona. Vi auguro di essere liberi e trasformare le vostre passioni in cose da fare al meglio”.