Linee guida anticorruzione

L’Istituto per lo Sviluppo Tecnologico nelle Costruzioni – ISTECO (già ICIC) è una associazione senza fini di lucro legalmente riconosciuta, che ha come soci le cinque principali associazioni di categoria del settore delle costruzioni allargato alla progettazione (Ance, Legacoop Produzione e Servizi, CNA Costruzioni, Anaepa Confartigianato Edilizia ed OICE).
Su mandato dei soci, con la finalità di contribuire al contrasto dei fenomeni corruttivi che tanto pesantemente condizionano il nostro Paese, ISTECO ha sviluppato delle Linee Guida Anticorruzione orientate in modo specifico al settore delle costruzioni.

Le Linee Guida Anticorruzione verranno presentate a Roma il prossimo 20 giugno, presso la sala Auditorium della CNA Nazionale in Piazza Mariano Armellini, 9/A.

Il convegno, oltre a presentare il documento alle imprese e agli altri operatori del settore, costituirà l’occasione per un più ampio dibattito pubblico fra le cinque associazioni di categoria e per una ulteriore sensibilizzazione delle imprese associate, perché si dotino della strumentazione gestionale anticorruzione più adeguata alla loro dimensione organizzativa e al loro livello di rischio.

È opportuno segnalare che il progetto è stato completamente finanziato dalle associazioni di categoria per il tramite di ISTECO e che le Linee Guida Anticorruzione verranno messe gratuitamente a disposizione di tutti gli operatori del settore.

Autore del documento è Dino Bogazzi, Presidente dell’Organismo di Vigilanza del Consorzio Integra e dell’Organismo di Vigilanza del Consorzio Cooperative Costruzioni; Bogazzi è un buon conoscitore delle problematiche dei sistemi gestionali (è stato per oltre dieci anni Vicepresidente dell’ente di certificazione ICIC ed è componente del Comitato di Indirizzo e Garanzia di Accredia) e dei MOG 231 (è il coordinatore delle più recenti revisioni dei codici di Comportamento 231 sia di Ance che di ANCPL).

Partendo dalla considerazione che la corruzione, oltre ad essere eticamente riprovevole, costituisce uno strumento di alterazione della libera concorrenza e rappresenta in quanto tale un oggettivo ostacolo alla crescita della competitività del paese, le Linee Guida seguono il seguente percorso logico:

  • esaminano la strumentazione gestionale anticorruzione esistente, partendo dal DLgs 231/2001 e dai Codici di Comportamento sviluppati dalle principali Associazioni di categoria, dalla Legge 190/2012 e dai Piani Anticorruzione sviluppati da Anac, dalla recente norma UNI EN ISO 37001:2016;
  • prendono atto del fatto che tale strumentazione gestionale risulta, nel settore privato, di difficile applicazione per le aziende di dimensione piccola e micro, che in Italia rappresentano oltre il 90% del numero e circa il 50% del giro d’affari delle imprese del settore delle costruzioni;
  • propongono un approccio iniziale semplificato al sistema anticorruzione, con l’auspicio che lo stesso possa consolidarsi nel tempo ed assumere progressivamente forme più strutturate.

Il programma del convegno, dopo i saluti del Presidente ISTECO Carlo Nicolini, prevede la presentazione delle Linee Guida Anticorruzione da parte di Dino Bogazzi.

Seguiranno alcuni importanti interventi istituzionali: Giuseppe Rossi – Presidente ACCREDIA, Pietro Baratono – Provveditore OOPP Lombardia ed Emilia Romagna, Raffaele Cantone – Presidente ANAC.

Il Presidente Vincenzo Onorato illustrerà la particolare esperienza del Consorzio Integra che, prima impresa del settore delle costruzioni in Italia, si è dotata oltre che del MOG 231 anche di un sistema gestionale anticorruzione certificato come conforme alla norma ISO 37001:2016; la testimonianza del Consorzio Integra sarà arricchita da alcune valutazioni sulla difficoltà che le imprese socie di dimensione più ridotta incontrano nella adozione di sistemi gestionali complessi.

I lavori saranno conclusi da una tavola rotonda sul tema i sistemi gestionali e la piccola impresa, alla quale parteciperà un qualificato rappresentante di ciascuna delle Associazioni socie di ISTECO: Carlo Zini – Presidente Legacoop Produzione e Servizi, Edoardo Bianchi – Vicepresidente ANCE, Arnaldo Redaelli – Presidente Anaepa Confartigianato, Enzo Ponzio – Presidente Nazionale CNA Costruzioni e Beatrice Majone – Vicepresidente OICE.

Ai partecipanti al convegno sarà distribuito in anteprima il volume delle Linee Guida, che nei giorni successivi sarà reso disponibile, in formato elettronico, a tutte le imprese aderenti alle associazioni socie di ISTECO.

Programma del convegno