È avvenuta lo scorso venerdì 13 ottobre la posa della prima pietra dell’ospedale “Nuovo Santa Chiara” a Cisanello, Pisa, un investimento complessivo di circa 500 milioni che consegnerà alla Toscana uno dei più grandi e avanzati poli ospedalieri europei. L’intervento sarà eseguito da un raggruppamento di imprese in cui figurano come assegnatarie di INTEGRA (mandante), le cooperative CMB e CMSA, e si svilupperà per oltre un triennio con importanti volumi di produzione pari a 240 milioni di euro per le nuove costruzioni ed a 130 milioni per la gestione e manutenzione. L’appalto prevede la costruzione di edifici ad uso sanitario e didattico e poi, per i successivi 9 anni, la gestione e manutenzione sia del patrimonio immobiliare di nuova edificazione sia di quello esistente nel presidio ospedaliero di Cisanello; la gestione e produzione del calore, la manutenzione di edifici e impianti, la logistica dei trasporti, comprese le attività di tutta la fase di start-up propedeutiche all’avviamento dell’intero complesso. La parte da edificare sarà collegata al monoblocco esistente da un attraversamento, che accoglierà nuove degenze e blocco operatorio, con un unico grande ingresso, che avrà funzioni di orientamento-smistamento dei flussi fra utenza, personale sanitario e logistica.
Verranno poi costruiti la piastra diagnostica, il centro prelievi, il palazzo direzionale con gli uffici amministrativi, gli stabili destinati a cucina-mensa, le centrali di energia, i magazzini e gli edifici universitari (polo didattico e scienze mediche di base). Consistente anche la dotazione di aree a verde e alberate che si vanno ad aggiungere alla creazione di due parchi: uno nella parte vecchia, il “Parco storico”, e uno nell’area golenale nella zona dei campi sportivi, il “Parco fluviale”; il tutto per mitigare l’impatto ambientale del costruendo complesso ospedaliero. In quest’area sarà realizzata anche una piazzola per l’atterraggio degli elicotteri che verrà utilizzata, in alternativa a quella posizionata sopra il tetto del Dea, per tutta la durata del cantiere, come evidenziato nel video relativo allo svolgimento del cantiere in costruzione.